Skip to content

Pavimenti per esterni, quali scegliere

Dovete scegliere i pavimenti per esterni? Ecco alcuni consigli sia per quanto riguarda il lato estetico che quello funzionale. Un buon pavimento per esterni deve essere prima di tutto impermeabile, resistente alle temperature e gli agenti atmosferici, deve essere antiscivolo e anti macchie.

Nelle zone ad alto rischio di temperature rigide, è bene scegliere piastrelle che resistono al cambiamento climatico. Vicino a una piscina o in luoghi dove piove molto, i rivestimenti devono avere un basso assorbimento idrico.

Potete optare per il gres porcellanato. Resistente a urti, graffi e abrasione. Ideale per percorsi pedonali, aree del giardino e del bordo piscina. Esistono varie finiture, come quella naturale che risulta ne levigata ne lucidata. C’è la finitura strutturata ideale per un luogo che deve essere anti-scivolo. Quella bocciardata è come quella grezza e ha una grande tenuta.

I pavimenti per esterni vanno bene anche in cotto. Perfetto per gli ambienti con stile rustico. Infine, ecco il calcestruzzo sia per cortili, balconi e terrazzi. SPesso viene utilizzato per ottenere l’aspetto delle pietre naturali o del legno. Viene trattato così da essere antiassorbimento, antipolvere, antisdrucciolo. E’ perfetto poi perché resiste agli sbalzi di temperatura, le muffe e l’usura.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*