Skip to content

Consigli ed Accorgimenti per una Cucina Moderna

3. Cucina ModernaLo stile moderno è quello più in voga negli ultimi anni e sicuramente moltissimi di voi lettori starete pensando di arredare la vostra casa in questo stile: d’altra parte si tratta del modello più proporzionato e funzionale, lascia ampi spazi calpestabili e le case realizzate in stile moderno sono sempre le più ariose.

Arredare una casa in stile moderno richiede veramente tanti accorgimenti, perciò oggi con questo articolo vogliamo focalizzarci in maniera specifica su una zona della casa che molti ritengono essere la più importante: la cucina.

Sempre più spesso, infatti, la cucina è un angolo dove si trascorre gran parte della giornata, evitando anche di andare a mangiare nella sala da pranzo: negli ultimi anni, insomma, la cucina è divenuta il vero angolo living.

Questo ambiente è quello dove lo stile moderno trova la sua massima espressione, grazie all’opportunità di darvi sfogo in tutta la tecnologia che ivi è richiesta. Andiamo a scoprire tutto, ma proprio tutto quello che c’è da sapere se volete arredare la vostra cucina in stile moderno.

La pavimentazione nella cucina in stile moderno

Chi vuole sapere tutto sulla cucina in stile moderno, non può che partire dalla pavimentazione. La scelta del pavimento della cucina è molto importante: ricordiamo, infatti, che in cucina si sporca molto più facilmente il pavimento, c’è il rischio di ungerlo, è spesso bagnato. Insomma, il pavimento di questo ambiente è quello destinato di più all’usura e pertanto è bene prenderlo parecchio resistente.

Per i pavimenti bene scegliere un netto distacco rispetto ai mobili con cui si andrà ad arredare: pavimenti neri se i mobili sono chiari e viceversa. Non sono ammesse, però, le tonalità pastello: sì, piuttosto, a piastrelle di colore rosso acceso o blu. Per lo stile moderno si adatta particolarmente bene lo stile dei pavimenti laccati: si può optare, ad esempio per il marmo.

Le pareti nelle cucine in stile moderno

Dopo aver parlato delle pareti e prima di procedere con l’arredamento, parliamo delle pareti della cucina in stile moderno. Anche in questo caso ci sono delle regole da seguire.

La prima è che lo stile moderno vuole spazi ampi e proporzionati: perciò la parete del soffitto deve essere preferibilmente bianca, per dare un senso di maggiore altezza alla stanza. Le pareti, preferibilmente, vanno dipinte con lo stile del 3 + 1, ovvero tre pareti colorate in tinta unita e una colorata in un colore diverso: anche questo escamotage serve per conferire maggiore profondità alla stanza.

Anche per le pareti nello stile moderno, così come per quanto riguarda il pavimento, sono assolutamente da evitare le tonalità pastello. Potreste utilizzare lo stesso colore del pavimento per spezzare con i mobili e l’oggettistica, per un effetto molto chic.

Come arredare la cucina in stile moderno

La cucina in stile moderno necessita di un arredamento che sia molto sobrio, minimal e proporzionato, con linee particolarmente equilibrate. Non si deve mai scadere nell’abbondanza, ma il rischio è quello di trovarsi con un arredamento asettico: rischio che non abbiamo alcuna intenzione di farvi correre.

Molto importante nell’arredamento è giocare sulle sfumature dei colori con gli oggetti che andrete ad inserire nella cucina (e di cui vi parleremo in un paragrafo a parte). Le forme sono molto spigolose e angolari.

La cucina in stile moderno deve essere funzionale ed open space, perciò vi consigliamo di prenderne una con la penisola. Su una penisola si può mangiare, ma ritorna utilissima per cucinare. Inoltre se lo spazio è molto ampio e si decide di inserire nello stesso ambiente cucina e sala da pranzo, con la penisola si dà perfettamente l’idea di una separazione tra i due spazi. Una penisola aperta conferisce maggiore ampiezza e profondità, una chiusa è più utile per riporre le cose di cui avete bisogno: dovete scegliere voi quale delle due scelte è preferibile.

L’illuminazione della cucina moderna

La luce è fondamentale nella cucina moderna per valorizzare gli spazi. Scegliete un’illuminazione funzionale sui piani di lavoro e dove andrete a mangiare. In commercio esistono tantissime tipologie di lampade per arredare casa e vi basterà scegliere quelle più adatte all’ambiente o allo stile d’arredo.

Molto importanti in questo stile sono anche i faretti da posizionare sui fornelli e con un interruttore ad hoc, che potete mischiare insieme ad un lampadario che sia al contempo utile e originale da posizionare sul tavolo o sulla penisola.

L’oggettistica della casa in stile moderno

L’oggettistica serve a rendere vostra la casa in stile moderno, in modo che non risulti un prodotto preconfezionato. Non esagerate e non appesantite la stanza, ma posizionate alcuni elementi di design, meglio se molto originali e che diano quel tocco di colore: giocate sulle sfumature dei mobili, andando a prendere un oggetto in una sfumatura più scura, oppure se avete preso un arredamento nero o bianco, scegliete qualche oggetto colorato per spezzare.

Hi tech e cucina moderna

La cucina moderna si basa sulla tecnologia: prediligete elettrodomestici hi tech collegati a tablet e smartphone se volete vivere a pieno la comodità di questo stile e vivere il moderno nel presente.

Moda primavera 2016, le tendenze del momento

E’ finalmente arrivato il caldo in questo 2016 e con lui, il momento di fare il cambio dell’armadio e acquistare nuovi capi d’abbigliamento in linea con le tendenze del momento. Per la primavera 2016 infatti, i must-have sono tutti rivolti a uno stile casual ma molto femminile.

Si parte dalle t-shirt basic disponibili in molti colori, anche i modelli sfumati non mancano. Si passa poi al cardigan con effetto brillante, per arrivare alle camicette per i momento un po’ più eleganti.

Tanti anche i vestiti che, come possiamo vedere nelle collezioni proposte da C&A, riescono ad accontentare tutti i gusti e allo stesso tempo adattarsi ad ogni budget. Le mode di questa primavera vanno da vestiti lunghi sulle tonalità scure, ammorbidite da fantasie o particolari più colorati, fino ad arrivare a vestiti sopra il ginocchio morbidi e dai colori sgargianti.

Per le donne che amano la comodità dei pantaloni, ma vogliono accantonare per un momento i jeans, tantissimi modelli morbidi e traspiranti. Pantaloni più o meno lunghi, a tinta unita o con delle fantasie.

Per soddisfare i gusti di tutti, C&A ad esempio, ha messo a disposizione modelli stretti o cofort, rimanendo sempre su prezzi molto abbordabili.

La moda primavera 2016 è data anche dagli accessori. E allora via libera alle borse con frange, box bag, borse da sera e grande shopper. Potrete acquistare dagli occhiali da sole ai portafogli, fino ad arrivare alle cuffie parasole.

La moda di quest’anno prevede anche sciarpe colorate sulle tonalità del pastello, adatte sia per andare in spiaggia, sia per recarsi a un appuntamento serale.